La formazione schierata da Koeman nel ‘Clasico’ entra nella storia


Non si era mai vista una formazione così giovane in casa Barcellona in 118 anni di storia dal primo Clasico contro il Real Madrid. La scelta coraggiosa di Ronald Koeman di schierare sia Pedri che Ansu Fati dal primo minuto ha fatto registrare una media età pari a 25,36 anni, vale a dire la più bassa di sempre dal primo incrocio che secondo gli storici risale al 13 maggio del 1902. In pochi si sarebbero aspettati di vedere in campo l’ex attaccante del Las Palmas, visto che alla vigilia veniva dato chiaramente per favorito Antoine Griezmann.

Ma l’ex commissario tecnico dell’Olanda, che in questi primi mesi non ha stretto un grande rapporto con il centravanti francese, ha sorpreso ancora una volta con una scelta più che azzardata. L’età media blaugrana di questo Clasico, già entrata nella storia, è stata poi completata dalla presenza di Piqué (33), Lenglet (25). Alba (31), Busquets (32), De Jong (23), Coutinho (28) e Messi (33). E, alla luce di quattro calciatori ultra trentenni presenti in campo, il dato fa ancora più impressione.

Queste le formazioni di partenza:

Barcellona (4-2-3-1): Neto; Dest, Piqué, Lenglet, J.Alba; Busquets, De Jong; Pedri, Coutinho, Ansu Fati; Messi. All. Ronald Koeman.

Real Madrid (4-3-3): Courtois; Nacho, Varane, Sergio Ramos, Mendy; Kroos, Casemiro, Valverde; Asensio, Benzema, Vinicius. All. Zinedine Zidane.