Tebas: “Mbappé e Haaland in Spagna? Sì, ma per giocare a golf”. Poi la battuta su Messi e Ronaldo


Javier Tebas, presidente della Liga, si è lasciato andare a nuove dichiarazioni non banali che sicuramente sono destinate a far discutere tanto. Ecco le sue parole riportate dal quotidiano spagnolo As: “Escludo grandi acquisti quest’estate, potrebbero essercene di eccezionali perché c’è un’uscita. La crisi è globale. Haaland e Mbappé in Spagna? Per giocare a golf, sì. La vedo molto difficile. Non so come, facendo magie? Una squadra come il Barcellona deve vendere molti giocatori per poter portare una stella. Barça e Real Madrid sono gli unici due che oggi possono arrivare a certe cifre”.

Su Cristiano Ronaldo e la Serie A: “Dopo la partenza di Cristiano Ronaldo, in che modo quella di Messi influenzerà la Liga? Neymar è già partito e non ho visto che il campionato francese è stato inserito nella super élite. Cristiano è andato via e la Serie A, che sta per annunciare il risultato di un report internazionale fatto in questi mesi, vi anticipo che annuncerà una perdita di 150 milioni su 350″.