Coutinho dice addio alla stagione: il suo è un incubo senza fine


Con ogni probabilità la stagione di Philippe Coutinho può dirsi già chiusa. L’annata che avrebbe dovuto segnare il suo rilancio con la maglia del Barcellona grazie all’arrivo di Ronald Koeman che sin dal primo giorno ha espresso fiducia nei confronti del brasiliano, si sta rivelando ancora una volta un incubo senza fine. Stando a quanto riportato pochissimi minuti fa da Sport, dopo essere stato in Qatar per sottoporsi ad un nuovo intervento chirurgico in seguito alla lesione rimediata a dicembre al menisco esterno del ginocchio sinistro, il fantasista potrebbe andare incontro ad uno scenario ben preciso.

Coutinho, prima del nuovo intervento, sarebbe dovuto tornare a disposizione per la data del prossimo Clasico, vale a dire intorno al 10 aprile, a tre mesi esatti dalla prima operazione che era stata eseguita il 2 gennaio. Ora, nella migliore delle ipotesi, il brasiliano potrebbe tornare a calpestare un terreno di gioco nel giro di 6-7 settimane, per cui avrebbe bisogno di oltre un mese per prendere un ritmo accettabile. Considerata poi l’intenzione del club di far cassa con il suo cartellino la prossima estate, sembra quasi impossibile che il Barcellona voglia prendersi ulteriori rischi affrettando il suo rientro in campo.