Il Real Madrid recupera Hazard e Militao, entrambi tornati negativi al coronavirus


Sono ore di grande apprensione per il Real Madrid che attende l’esito dei nuovi esami realizzati a Sergio Ramos e Varane. Per lo spagnolo le chance sono davvero poche per un recupero in vista del match di Champions League contro l’Inter di mercoledì 25 novembre dopo la lesione acuta al bicipite femorale della coscia destra accusata in occasione della gara vinta dalla Spagna sulla Germania per 6-0. Maggiori chance invece per il centrale francese di rientrare a disposizione già per la gara di sabato in campionato contro il Villarreal.

Dall’altra parte, invece, Zinedine Zidane ha recuperato due calciatori in questo momento preziosi per la sua squadra. Il primo è Eden Hazard, tornato nuovamente negativo dopo aver contratto il coronavirus appena prima della partenza per le nazionali. Negatività riscontrata anche nell’ultimo tampone eseguito a Eder Militao, finalmente tornato in gruppo dopo l’assenza durata oltre due settimane. Un recupero che fa tirare un sospiro al tecnico francese, a corto di centrali puri in questo periodo.

Entrambi i calciatori, come riferito dal Mundo Deportivo, hanno confermato la loro presenza all’allenamento del Real Madrid di questo pomeriggio a Valdebebas. Ovviamente, dopo aver eseguito tutti i test necessari per l’idoneità sportiva, hanno ottenuto l’ok da parte dei medici alla ripresa dell’attività con il resto dei compagni.