Il Real Madrid programma il futuro nel segno di Pau Torres


A prescindere da quello che sarà il futuro di Sergio Ramos, in scadenza di contratto a fine stagione e ancora distante dal rinnovo, il Real Madrid sta iniziando a programmare i movimenti per la propria difesa. Anche perché, nonostante il centrale spagnolo sia ancora tra i migliori al mondo anche sotto il profilo della condizione fisica, i 35 anni potrebbero iniziare ad essere un bel problema nel giro di poche stagioni.

Da qui, secondo quanto riportato dalla Cope in Spagna, il Real Madrid vorrebbe fare un pensierino al giovane Pau Torres. Si tratta di un’idea soprattutto per giugno, vista la complessità del mercato di gennaio e le difficoltà economiche che non stanno risparmiando anche la dirigenza blanca. Ma, in virtù degli ottimi rapporti instaurati col Villarreal in occasione del prestito di Kubo, in estate potrebbe arrivare un’importante offerta per il difensore.

Attualmente Pau Torres è legato al Submarino da un contratto in scadenza nel giugno 2024, ma con una clausola rescissoria da 50 milioni di euro. Una cifra considerata ancora molto alta dal Real Madrid, che preferibilmente vorrebbe risparmiare qualcosina per portarlo nella capitale. Dal punto di vista tecnico il suo mancino potrebbe incastrarsi bene in una difesa con Varane. Ma anche a livello di leadership potrebbe rimpiazzare lo stesso Sergio Ramos, visto che già in Nazionale sta diventando una pedina indispensabile per il ct Luis Enrique che negli ultimi otto incontri giocati dalla Spagna lo ha lanciato da titolare in sei occasioni.