Keylor Navas e l’addio al Real Madrid: “È stato Dio a guidarmi”


Cinque stagioni con la maglia del Real Madrid per Keylor Navas, in cui ha vinto tutto sia in Spagna che in Europa. Tre Champions League, tre Supercoppe Europee, ben quattro Mondiali per Club, oltre ad una Liga ed una Supercoppa Spagnola: un palmarès di tutto rispetto prima di approdare al Paris Saint Germain.

L’obiettivo ora è quello di alzare la coppa dalle grandi orecchie anche con il club francese, soltanto sfiorata nella scorsa stagione con la finale persa contro il Bayern Monaco. Ai microfoni di Mundo Deportivo il portiere costaricano ha parlato dell’addio da Madrid: È stato un periodo difficile. Ci sono momenti in cui devi prendere decisioni. Ho grande ammirazione per il Real Madrid e per tutti i compagni di squadra che mi hanno trattato bene. Ed anche ovviamente per Zidane, con cui abbiamo vinto tutto. Abbiamo una storia comune che non dimenticherò mai. Ma ci sono cose che non controlliamo. È stato Dio a guidarmi a lasciare il Real Madrid”.