Alavés-Celta Vigo 1-3: tutto facile per gli ospiti


Bella vittoria per il Celta Vigo in trasferta contro l’Alavés, fanalino di coda della Liga. Per gli ospiti devastanti i primi 20 minuti, in cui annichiliscono letteralmente la malcapitata difesa avversaria e dilagano, limitandosi poi a gestire nella ripresa nonostante l’inferiorità numerica.

Il Celta passa in vantaggio dopo soli 8 minuti con Nolito e raddoppia a al quattordicesimo con Iago Aspas. In ripartenza poi, mentre l’Alavés si lancia in avanti a testa bassa, Santi Mina sigla lo 0 a 3 dopo soli 20 minuti di gioco. L’attaccante colpisce anche un palo dopo un paio di minuti, graziando dal poker i padroni di casa.

Nella ripresa Jeison Murillo, difensore colombiano ex Inter, decide forse che la partita sta scorrendo troppo liscia e si fa espellere ingenuamente per doppio giallo al 54 esimo. L’Alavés prova quindi a rialzare la testa, tentando in tutti i modi di riaprire la partita. Il goal della bandiera arriva però troppo tardi, al minuto 87 con Lejeune. Troppo poco per sperare di evitare una sconfitta che complica sempre di più la situazione in classifica.

Con la vittoria odierna il Celta Vigo sale all’ottavo posto solitario, lasciandosi alle spalle Granada, Athletic Bilbao e Levante. L‘Alavés invece rimane inchiodato all’ultimo posto in classifica a 23 punti, ma non tutto è perduto: al momento la salvezza dista solo tre lunghezze.