Varane non rinnova? Il Real Madrid disposto ad ascoltare offerte per la cessione


In attesa di scoprire quale sarà il futuro di Sergio Ramos, in scadenza di contratto il prossimo giugno 2021, sappiamo che il Real Madrid si è già portato avanti nelle trattative con David Alaba per strapparlo prima dell’estate alla concorrenza a parametro zero. Il difensore austriaco nei piani del club blanco dovrebbe rinforzare la retroguardia di Zinedine Zidane per comporre una linea solida insieme a Raphael Varane.

Proprio il centrale francese, però, nelle ultime settimane avrebbe messo in dubbio il suo futuro nella capitale spagnola. Il suo contratto scadrà infatti nel giugno 2022 e sino a questo momento dal suo entourage non sono arrivate aperture ad un possibile rinnovo. Per cui, a prescindere da come finirà la ‘telenovela’ che riguarda Sergio Ramos, il Real Madrid ha già scelto che se entro l’estate non dovesse arrivare alcun accordo, ascolterà tutte le offerte in arrivo per Varane.

Come riportato da AS, Florentino Perez pare abbia imparato la lezione e non vuole trascinare il contratto del centrale francese all’ultimo anno. Il Real Madrid, che valuta il 27enne un patrimonio importante e probabilmente nella fase migliore per la carriera di un calciatore, non farà sconti. Stando al valore attribuito da Transfermarkt, i club eventualmente interessati al suo cartellino potrebbero dover essere costretti a sborsare almeno 70 milioni di euro.