Da Hakimi ad Arthur: le 10 cessioni più costose in Liga


Dopo il focus sui colpi più costosi in entrata, passiamo oggi ai trasferimenti che più soldi hanno fruttato ai club della Liga. Le cifre per le cessioni sono nettamente più alte anche per il fatto che la maggior parte degli acquirenti sono club inglesi con una grandissima disponibilità economica anche in tempi di Covid.

Sono ben 7 i giocatori che si sono accasati oltremanica, tra di loro ci sono nomi che fanno molto scalpore come Thomas ParteyNelson Semedo Ferran Torres. Il centrocampista ghanese è passato all’Arsenal nell’ultimo giorno di mercato per 50 milioni di euro (clausola rescissoria), l’ex Barcellona è andato a rinforzare la colonia lusitana dei Wolves (30 milioni di euro) ed il giovane Valenciano si è unito al Manchester City per una cifra irrisoria (23 milioni di euro) a causa dei problemi finanziaria del club di Mestalla.

Gli altri quattro giocatori finiti in Premier League sono stati Sergio Reguilón (al Tottenham per 30 milioni di euro), Giovanni Lo Celso (obbligo di riscatto dal Betis per 32 milioni di euro), Rodrigo (al Leeds per 30 milioni di euro) e Diego Llorente (anche lui al Leeds per 20 milioni di euro).

La cessione più remunerativa è stato il passaggio di Arthur alla Juventus per 72 milioni di euro, anche Achraf Hakimi ha fatto le valigie direzione Italia per mettersi agli ordini di Antonio Conte all’Inter (40 milioni di euro). A chiudere questa top 10 troviamo il passaggio dal Real Madrid al Siviglia del talento Óscar Rodríguez, passato al club andaluso per 13,5 milioni di euro.

Raffaele De Paolis